VIENI, ARRAMPICA E TIENI CURA DEL MONTSANT

Il Montsant è una montagna conosciuta per la sua formazione geologica, i percorsi tanto a piede come in bicicletta e le sue vie di arrampicata. La sua orografia imponente fa che, durante tutto l’anno, esista un movimento continuo di visitatori.

L’arrampicata è un’attività di lunga tradizione in Catalogna che, da qualche anni fa, va prendendo protagonismo, e nel Montsant è una delle principali attività sportive. La sua roccia ha qualità eccezionali per l’arrampicata grazie ai moduli di conglomerato calcareo, che presenta un grande numero di buchi e crepe che facilitano la loro attuazione.

Da un tempo, le vie di arrampicata della zona sono state aumentando in modo significativo. Attualmente, esistono circa 90 settori e 1.500 vie in tutto il Montsant, e sono concentrati dove ci sta disponibilità di scarpate dei conglomerati superiori ai 25-20m, questo fa que esistono vie di diverse difficoltà, che vanno dal livello III al 9a+.

Nell’anno 2006, a fine di garantire la compatibilità della arrampicata e la gestione della conservazione della natura, soprattutto in considerazione delle rapaci nidificanti nel Montsant, è stato concordato con i proprietari, corpi sociali e scalatori, un documento di regolazione della arrampicata nel Parco Naturale del Montsant. Le specie affettate sono l’Aquila del Bonelli (Hieraaetus fasciatus), l’Aquila Reale (Aquila chrysaetos) e il Falco pellegrino (Falco peregrinus) principalmente.

Questo regolamento è stato assistito dalla preoccupazione della gente del territorio alla contabilità per alcune attività con la tutela del patrimonio naturale, l’ente di gestione del Parco e l’attuazione della legislazione esistente. La commissione ha istituito zone di permesso per l’arrampicata: aree libere, aree condizionate e aree di divieto permanente.

REGOLE E CONSIGLI DEL PARCO NATURALE DEL MONTSANT

  • Parcheggiare in luoghi autorizzati e non nel mezzo delle strade forestali o campi. Il campeggio libero è vietato.
  • Ricordare che è vietato accendere fuochi al di fuori dei luoghi autorizzati e del calendario.
  • L’uso dei saponi non biodegradabili è dannoso per l’ambiente.
  • Tenere gli animali domestici soggetti e raccogliere i loro escrementi.
  • Curare la flora e fauna del loro ambiente. Rispettare tutti gli elementi del patrimonio architettonico.
  • Rispettare la proprietà privata. Ricordare che la conservazione del patrimonio naturale e culturale è responsabilità di tutti/e.
  • Prendere la spazzatura, che nessuno si renda conto che c’è stato qualcuno!
  • La circolazione motorizzata è regolata; rispettare la segnaletica e i cartelloni.
  • Rispettare il silenzio, tutti vi ringrazierà.

LEGISLAZIONE NELLE AREE DI ARRAMPICATA

  • L’arrampicata nel Parco Naturale del Montsant è regolata. Esistono aree libere, condizionate e vietate; consultare la mappa (http://bit.ly/2oopGLG).
  • Se dotate una via, si deve comunicare al Parco, e così ci aiutate nella gestione (http://bit.ly/2pX9tdt).
  • Utilizzare i sentieri esistenti per raggiungere le vie di arrampicata.
  • Il campeggio libero è vietato. Consultare aree di pernottamento e campeggio.
  • Non lasciare i materiali a tempo indeterminato sulle vie, visto che si deteriorano e il loro uso può diventare pericoloso.
  • Essere responsabili ad evitare i rischi. Valutare lo stato dei materiali e delle strutture.

Inoltre, attualmente è importante sottolineare il PROBLEMA DEI ESCREMENTI, visto che si deve rispettare l’ambiente e gli abitanti della regione che vivono e lavorano in queste terre.

  • Scavare un piccolo buco per seppellire gli escrementi lontano dai sentieri. Si può usare una paletta!
  • Non seppellire i tamponi o salviette, visto che non si degradano, e utilizzare la minima carta igienica. Dovete prendere tutto!

Finalmente, cosa si deve prendere in considerazione nelle AREE DI PERNOTTAMENTO?

  • Queste aree non sono aree di campeggio e non c’è nessun servizio. Non dovete occupare tutto il terreno, e dovete causare il minimo impatto possibile. Sarette ringraziati!